Home
Cucina

Una sfiziosa tradizione pasquale del Tirolo: Pinzen e Striezel

28. Marzo 2018

Ci sono un paio di cose che a Pasqua in Tirolo non devono mancare: le uova colorate, il coniglietto pasquale – e i lievitati dolci detti Pinzen e Striezel! Queste prelibatezze rendono più sfiziosa ogni merenda pasquale e non sono per niente difficili da fare – ecco per voi una vecchia ricetta tradizionale con la quale realizzerete dei perfetti Pinzen e Striezel!

Una tradizione dolce: Pinzen e Striezel

Pinzen e Striezel sono dolci di pasta lievitata. In Tirolo come in altre parti dell’Austria vengono mangiati a Pasqua e a Ognissanti. I Pinzen sono dei pasticcini piccoli, mentre gli Striezel sono delle trecce dolci più lunghe. Assieme a delle creme spalmabili o del paté sono l’ideale spuntino per il brunch o per la merenda.

Ricetta tradizionale tirolese

Per Pasqua vi presentiamo una semplice ricetta tradizionale tirolese, tramandata dalla nonna di Bettina, la nostra collega blogger – e vi sveliamo alcuni ingredienti segreti che perfezionano questi pasticcini!

Preparazione

Ingredienti:

  • 230 ml di latte
  • 30 ml di latticello
  • 1 goccio di rum
  • 1 goccio di acqua minerale
  • Scorza di limone grattugiata
  • Bacca di vaniglia – polpa
  • 1 pacchetto di zucchero vanigliato
  • 1 pacchetto di lievito in polvere
  • 60 g di zucchero di betulla (xilitolo)
  • 1 pizzico di sale marino
  • 1 uovo
  • 510 g di farina tipo 00
  • 80 g di margarina
  • 20 g di burro
  • Per spennellare: 1 uovo battuto
  • Per la spolveratura e la lavorazione: farina

 

Preparazione:

Fate scaldare il latte, il burro e la margarina. Quindi mischiate in una ciotola la farina con il lievito in polvere, il sale, lo zucchero vanigliato, la polpa di vaniglia, il rum, la scorza di limone e l’uovo. Aggiungete il miscuglio di latte caldo e con lo sbattitore impastate tutto brevemente a velocità bassa. Aggiungete quindi il latticello, impastate di nuovo brevemente e aggiungete l’acqua minerale. Infine impastate tutto quanto a velocità alta.

Una volta ottenuto un impasto più solido, spolverate sopra la farina e formate una palla con le mani. Quando non è più appiccicoso trasferite l’impasto in una ciotola, spolveratelo leggermente un’altra volta, copritelo e fatelo lievitare per circa 30 minuti in un posto caldo.

Una volta ben lievitato, dall’impasto potete fare gli Striezel o i Pinzen.

Per fare gli Striezel: Spolverate della farina su una superficie e lavorate l’impasto. Formate delle palline uniformi, poi ricavate dei rotoli che vanno lavorati in trecce.

Per fare i Pinzen: Spolverate della farina su una superficie e lavorate l’impasto. Formate delle palline uniformi e ponetele su una teglia. Le palline devono essere incise a croce dopo 20 minuti di cottura. Per dare un tocco di creatività: A 2 o 3 minuti dalla fine di cottura, ponete un uovo non troppo sodo nel centro dei Pinzen, creando così un carinissimo cestino di uova.

Trasferite i pasticcini su una teglia (non dimenticate la carta da forno!) e fateli lievitare ancora.

Spennellate l’impasto con l’uovo sbattuto, cospargete dello zucchero e mettete l’impasto nel forno preriscaldato a 180 gradi. Non appena i pasticcini diventano belli dorati, abbassate la temperatura a 160 gradi e cuoceteli per altri 5 minuti.

Ed ecco che son pronti gli Striezel e i Pinzen!

Lasciateli raffreddare e godeteveli con un po’ di burro, della marmellata o così come sono!

Vi auguriamo buon divertimento e buon appetito con la nostra ricetta e Buona Pasqua!

Ricetta scaricare:

 

Ricetta Pinzen e Striezel Download

Ricetta: Bettina Friedrichs

Fotos: Tessa Mellinger, Lisa Krenkel, Laura Zobernig

 

Tags: , , ,

#visitseefeld